home

le Grand Aréa 2870m

[Francia - Val Guisane]








Suddivisione Orografica Internazionale (SOIUSA)

I/A       4.III       A.3.b
Alpi Sud-occidentali
Alpi Cozie del Moncenisio

44° 58' 47" N
 6° 34' 21 " E
Foto e testo di Ivonne Favro
04/07/2012






dislivello cumulato 720m in 6,6Km totali
 


Gita a: le Grand Aréa

 
Raggiungere Briançon e proseguire verso il colle del Lotaret; passare poi per St-Chaffrey e seguire la D234 con direzione Col de Granon. Nell'ultimo tornante verso destra posteggiare l'auto nella sterrata che si trova a sinistra; ci troviamo 2,5 km prima del colle. Il monte domina tutta la nostra salita in auto e al posteggio si gode già una discreta visuale, nuvole permettendo. Attraversiamo l'area attrezzata e saliamo sulla sterrata che porterebbe a Porte de Cristol o al Col des Cibières o al Col Granon. Subito una sorpresa: la marmotta

Porte de Cristol        e         le Petit Aréa
La vegetazione è bassa e molto varia con la sorpresa di scoprire la rara Campanula di Allioni e l'altrettanto rara, ma anche molto antica: Berardia subacaulis.
E poi l'albero più piccolo del mondo, il comune Timo, le Saxifraga, la Dryas octopetala, la Pedicularis e il Pan d'la marmota con molti altri generi in completa fioritura e in un incredibile sfoggio di colori.
Dalla sterrata parte il sentiero, verso sinistra, per le Grand Eréa con, nella parte mediana, qualche punto scivoloso e inclinato verso il baratro: massima attenzione!
Che ne dite del Guardiano e uno dei tanti Menhir?
Scollinando troviamo l'ometto in pietra con dietro Les Ecrins e a sinistra le petit Aréa 2487m con croce.
Camminando in cresta si vede verso
Val Guisane:


   verso Pic Gaspard

e

verso Col Buffère
                        i roccioni poi, cambiano aspetto girandogli intorno

infine: la nostra meta con l'ometto            e               la croce
i particolari: l'ometto della vetta                                     la chiara Cucumelle in basso e davanti a Pointe Celse Nière e a Guyard              il Mont Chaberton
anche la Punta Charra 2844m;
          la tonda Punta D'Arbour
          e nella nebbia la Grand Hoche 2762m.


nonché la vista verso Briançon dal posteggio, con il Prorel al centro e in primo piano
codice SOIUSA

  le Grand Aréa     I/A     4.III   A.3.b
gr parte/gr settore     I/A
sezione                                4
sottosezione                          .III
supergruppo                                 A
gruppo                                             .3
sottogruppo                                       .b


Alpi occidentali / Sud
Alpi Cozie
Alpi del Moncenisio
Catena Chaberton-Thabor-Galibier (catena montuosa)
gruppo Galibier (monte)
Cresta Grand Aréa-Roche Gauthier (particolare)