cookie
TORNA ALL'ELENCO
 
scheda specie

Wollemia nobilis


foto e testo di Ivonne Favro
famiglia: Araucariaceae

La famiglia delle Araucariaceae, come piante spontanee, presente esclusivamente nell'emisfero sud.

La specie è antichissima ed propria del periodo Mesozoico, 250 milioni di anni fa, ampiamente diffusa sul Supercontinente Gondwana.
E' una conifera considerata estinta fino a quando, nel 1994, fu trovata una piccola popolazione in una profonda gola del parco Nazionale Wollemi in Australia.

Oggi esistono solo poco meno di 100 esemplari di Wollemia nobilis allo stato selvatico, il luogo di ritrovamento di questa specie minacciata viene tenuto rigorosamente segreto per garantirne la sopravvivenza in situ.
Solo pochi semi e piantoni della prima generazione di questa conifera di epoca remota sono stati sinora coltivati e adesso si possono ammirare in giardini botanici scelti.
I giardini di Castel Trauttmansdorff sono il primo giardino botanico in Italia che si è dedicato alla conservazione ex situ di questo straordinario fossile.




osservata al giardino botanico Castel Trauttmansdorff - Merano BZ









1 specie documentata



                                                                                                           fonte: direttamente al Castel Trauttmansdorff - Merano



Wollemia nobilis


conifera
altezza: fino a 40 m
aspetto albero
la corteccia dell'albero adulto ricorda una crema di cioccolato in
                ebollizione

gli aghi di colore verde scuro, dalla crescita irregolare e morbidi,                 hanno sembianze sovradimensionali.

Le pigne femmine con gli ovuli si trovano stranamente                               sull'estremità dei rami e hanno forma sferica.

Questo albero si moltiplica con polloni ai piedi del tronco, fatto che forse ha contribuito alla sua elevata capacità di sopravvivenza.

E' superprotetta da una ingombrante gabbia;

specie rarissima