home


Jouvenceaux

[valle di Susa - Oulx]

 
 



    45 01' 28" N
    6 50' 51" E
Foto e testo di Ivonne Favro

21/07/2009
 

dislivello 560m; cumulato 685m in 7,5 Km totali



Passeggiata nel bosco


A Sud di Oulx, prima di Sauze, si trova la frazione di Jouvenceaux nota stazione sciistica. Dal posteggio centrale si scende alla piazzetta della cappella di San Antonio Abate con affreschi esterni risalenti alla fine del 1400 e perfettamente restaurati. Proseguire fino alla seggiovia J-Sarnas Sportinia e salire poi a destra sulla sterrata per entrare nel bosco.
Scegliendo il sentiero 12 diretto a Sportinia si osservano i monti verso Nord.

L'immagine sensibile, cliccala.

La cappella di San Lorenzo con la dicitura in dialetto francesizzato.

 
Uno spiraglio tra i larici permette poi di guardare verso Ovest fino alla conca di Bardonecchia. Clicca queste immagini.


Continuando a salire s'incontra la cappella della Madonna del Rosario e poi si arriva alle grange Tachier, una borgata in via di ristrutturazione con una trattoria attiva.
La strada percorribile in auto solo in ore prestabilite, noi la percorriamo verso Est e fissiamo dei magnifici scorci.
A Est: Monfol
A Ovest: Madonna del Cotolivier, Grand Hoche e Guglia D'Arbour
Saliamo fino a incontrare l'altra seggiovia, poi scendiamo alla sua base. Lo Chaberton svetta maestoso.
Inizia qui la sterrata che condurrebbe alle grange Tachier, ma anche la sede "museo all'aria aperta" ospitando le statue lignee "Arte nella foresta" del 2004 di artisti provenienti da vari paesi.
Eccone alcune ...
Alla fontana prendiamo il sentiero 18 che scende verso destra e, arrivando alla seggiovia Jouvenceaux-Sportinia, possiamo raggiungere l'auto.