home
   

Grand Queyron 3060m

[valle Gran Miöl-Argentiera-Susa]






Suddivisione Orografica Internazionale (SOIUSA)

I/A       4.II       A.2.a/b
Alpi Sud-occidentali
Alpi Cozie del Monginevro


44° 50' 32" N
  7° 00' 04" E
Foto e testo di Ivonne Favro
04/08/2009



dislivello 652m in 10,4 Km totali
 


Gita al Monte Grand Queyron

 
Raggiungiamo la Valle Argentiera nell'alta Valsusa e, al fondo, proseguiamo nella valle di destra: Valle Gran Miöl fino alle grange.
Le mucche ci danno il benvenuto e sullo sfondo vediamo già la nostra meta.

 
      Sotto, ecco le grange da dove siamo partiti.





Un bel cuscino fiorito detto Pan d'la marmota, poi una placca di neve, infine arriviamo al Passo della Longia.








Di qui possiamo vedere il Cervino, il gruppo del Rosa e il ricovero militare.
Per collegare i due passi, il sentiero segue il pendio detritico della parete Ovest di Cima Frappier. Al termine, la visuale del Monviso è splendida. Troviamo qui i resti di una costruzione, poco oltre possiamo osservare un vecchio solitario stambecco e volgendoci indietro ecco Cima Frappier 3004m.
Il sentiero porta a una casermetta-ricovero; noi abbiamo continuato mantenendoci sulla parete Est, purtroppo è disagevole per i troppi detriti a volte scivolosi, ma non occorre dover scalare rocce. Avremmo potuto invece proseguire sopra al ricovero spostandoci sul versante Nord molto più pulito e da dove scenderemo.
La croce da lontano,

            poi appena sotto e.....




                    infine sulla cima!
                                                              il fanciullino di pietra
                              Les Ecrins                               Monte Bianco                                                   Rocciamelone
          il gruppo del Monte Rosa dietro al biforcuto Rocciavré Il Grand Queyron è il monte più elevato della Val Germanasca, si trova proprio al fondo e tocca anche la Val Argentiera e la Valle Guil francese. Sul suo versante NW nasce la Dora Riparia ed il suo panorama a 360° offre una visuale simile alla Punta Frappier 3004m; qui intorno ecco alcuni particolari.
      R.ca
    Bianca
Ecco il sentiero della discesa sul versante Nord, molto più agevole.
Sullo sfondo si vede proprio il Grand Queyron.
          Gracchi su roccione grintoso
Rientrando, non posso non fotografare questi bellissimi e rigogliosi Cirsium spinosissimo
 

codice SOIUSA
  Grand Queyron  I/A 4 .II A .2 .a/b            
gr parte/gr settore I/A             Alpi occidentali / Sud  
sezione   4           Alpi Cozie  
sottosezione     .II         Alpi del Monginevro  
supergruppo       A       Catena Bucie-GrQueyron-Orsiera (catena montuosa)  
gruppo         .2     gruppo Queyron-Albergian-Sestrière (monte)  
sottogruppo           .a/b   GrQueyron-Vergia-Rognosa (particolare) e costiera Barifreddo-Pta Rognosa  

 
  ritorna al top