home


 

SORVOLANDO LE ALPI


foto di Marco Bianco - testo di Ivonne Favro
05/01/2010
La cartina sotto schematizza la credibile rotta di un aereo che collega Parigi con Torino.
Complice un bel cielo senza nubi avvicinando l'Italia e comodamente seduti al lato destro dell'aereo, si possono osservare le Prealpi di Savoia
e le Alpi Graie; sotto sono evidenti i due ingrandimenti e poi, per capire meglio, l'insieme scattato sulla zona di Bourg St Maurice.
Clicca le varie foto per leggerne i nomi.

Proprio qui, all'altezza di Bourg St Maurice guardando però a sinistra dell'aereo, si può osservare il Monte Bianco (clicca x leggere i nomi).


Tutto a sinistra, sotto l'ala, inizia la zona di Pralognan specificata meglio nell'insieme sotto e ripreso all'altezza della diga di Tignes (lato dx aereo).

sopra, il particolare a Ovest di Courchevel
    Arrivando poi sul colle dell'Iseran, si pu˛ giÓ vedere il "fanciullino di pietra" laggi¨ sopra l'ala.

Il Monviso sopra l'ala e subito sotto la Valle di Susa, poi Moncenisio, la Val Maurienne o dell'Arc e tutta la Vanoise.
La Valle di Susa coperta da una coltre di nubi
e il Rocciamelone che veglia con la Madonnina
tutte le montagne sovrastano lo strato bianco somigliante a panna montata e il cielo gioca a disegnare forme.
Infine lo splendido "coucher du soleil", anche se con le macchie sull'oblo'